Kryon sul Coronavirus

Kryon sul Coronavirus

Kryon canalizzato da Lee Carroll

Saluti Miei Cari, sono Kryon del Servizio Magnetico.

Il pianeta sembra aver fermato la propria attività, e voglio parlare del virus oggi. Vi darò delle cose a cui pensare, un po’ di storia, e alcune cose che forse non vi aspettavate di ascoltare.

https://www.ilpost.it/wp-content/uploads/2020/01/wuhan-coronavirus.jpg

Voglio parlare ora di questo Tempo. È sorprendente per molti il fatto che state attraversando qualcosa che le persone non si aspettavano. Se avete seguito il mio lavoro, ricorderete che il 2012 coincideva con la fine di un ciclo e l’inizio di un altro. Questa non è un’informazione di Kryon, ma viene dalla maggioranza degli indigeni del pianeta. C’era un accordo nella cosmologia di così tanti indigeni a proposito del 2012, ed era che esso segnasse l’inizio di un nuovo ciclo per la Terra.

Questo è il motivo per il quale io sono qui a darvi dei messaggi, per guidarvi attraverso i cambiamenti. E cosa abbiamo detto sui cambiamenti che abbiamo detto essere molto forti? Vi abbiamo detto di aspettarvi dei “jolly” (nota: fatti o persone imprevedibili, inaspettati, inediti che cambiano tutto); li avete visti? Vi abbiamo detto che le cose non sarebbero rimaste le stesse e infatti, non è stato così e non lo è adesso.

Parleremo di nuovo tra un momento di quello che sta accadendo sul pianeta, proprio adesso, che sta gettando così tanti nella paura. Ma prima ci sono coloro che hanno pensato: “Aspetta un attimo, Kryon tu stai parlando dell’influenza di una coscienza che inizia ad evolvere. Una coscienza in risveglio che avrebbe fatto del pianeta un luogo migliore. Quello che sta accadendo oggi come vi rientra? In questo momento non sembra che sia un posto migliore.”

Vi ho detto in passato, miei cari, che in questo momento di grande cambiamento ci sarebbero state delle energie, che non avete mai visto prima, di rivelazione. Che avreste visto cose che sono sempre state lì, ma che ora vedete per la prima volta in tutta la loro bruttezza, in tutta la loro oscurità e la maggioranza delle cose che state vedendo sono di bassa coscienza, cose che sono sempre state lì, ma che adesso devono essere eliminate o vengono esposte alla luce.

Alcuni di voi sono molto consapevoli di una società che adesso sta iniziando a vedere cose che non si pensava potessero essere esposte alla luce in questo modo. Cose come il movimento “Me Too” dove molti si risvegliano e dicono: “sapevamo che quell’oscurità era lì, ma è accaduto a me” ed altri dicono “anche a me” ed altri “anche a me”. E per la prima volta vi siete resi conto che non c’è più paura su quello che vi potrebbe accadere, perché così tanti stanno vedendo la stessa cosa.

Quello che si sta verificando oggi è completamente e totalmente la conseguenza di azioni degli uomini: gli esseri umani hanno creato quello che sta accadendo. Non è qualcosa di cui è responsabile Gaia. Quello che state vedendo è una Rivelazione.

Ora aspettate un momento, vorrei parlarvi un po’ di storia che forse non vi sembrerà rilevante, ma voglio parlarvene comunque, e quando avrò finito ci saranno gli increduli che scuoteranno lo testa e diranno: “non credo sia così, Kryon” Ed io dirò: “Attendi un altro po’ “.

Ho detto all’inizio che questo pianeta avrebbe avuto delle rivelazioni per iniziare a pulire se stesso grazie ad una coscienza dell’Umanità più elevata, che inizia a risvegliarsi con invenzioni, idee, che creeranno una migliore vita per l’Umanità. Vi ho detto molto tempo fa, che il modo in cui avreste dovuto produrre elettricità su questo pianeta è il geotermico. Tutta l’elettricità dove vi trovate ora (Islanda) viene dal geotermico. Qualcuno ha detto: “Bene, è semplice, perché è una nazione vulcanica, quindi naturalmente usa il geotermico”. Sì, ma io vi ho detto che sull’intero pianeta tutto ciò che dovete fare è scavare abbastanza per trovare calore e il vapore. Ed invece il pianeta si è mosso per usare il motore a vapore più costoso e pericoloso al mondo, chiamato reattore nucleare.

Risultato immagini per risveglio 2020

Sapete che una volta che un bambino si scotta la mano, poi non lo farà più. Ci sono schemi (engrammi) che si fissano nelle sue sinapsi e che fanno in modo che il bambino non tocchi di nuovo qualcosa di bollente, e voi pensate che questo si applichi anche a ciò che chiamate istinto e che passa da civilizzazione umana a civilizzazione umana… una volta che ci si è “scottati la mano” si comprende come non farlo di nuovo. Eppure questo non accade, perché le guerre sono sempre state qualcosa di disfunzionale e che non risolve nulla, eppure la guerra è stata con voi sempre, ripetendosi continuamente. Vi abbiamo detto che il 2020 segna l’inizio di un risveglio negli esseri umani comuni, nelle leadership comuni, i quali iniziano a comprendere che questo è disfunzionale e che una coscienza evoluta non permetterà che accada di nuovo.

Adesso voglio parlarvi della scottatura, metaforicamente, che si è avuta nel 1986, chiamata Chernobyl. E voglio parlarvi brevemente di questa storia, perché si sta ripetendo in un altro modo, proprio adesso. Quando l’impianto nucleare esplose a Chernobyl fu uno shock, perché si pensava che un impianto nucleare non potesse esplodere. Ma poi si è scoperto più tardi che c’era un difetto nella progettazione. E questo difetto era stato ripetuto in tanti altri reattori in quella stessa nazione. Nessuno di essi esplose, però l’errore era lì, pronto a ripetere quello che era accaduto a Chernobyl. Il reattore il Chernobyl non era stato coperto da un guscio (protettivo di cemento) perché la leadership e il governo di quel momento erano di tipo oppressivo, facevano le cose in modo poco costoso, ed erano spaventati persino di se stessi, sempre nella negazione e pieni di paura. Questo è stato radicato in questo tipo di governo per mezzo secolo: “non dite ciò che vedete ma dite ciò che vi è stato detto.”

E quindi quello che è accaduto dopo è stato scioccante per tutti, negazione dopo negazione, ci sono volute 200.000 persone per ripulire il disastro e non è stato pulito del tutto e non lo sarà per più di 400 anni. Il motore a vapore più pericoloso del mondo! Vite si sono dovute perdere prima che il governo riconoscesse quello che era ovvio e corretto, che appunto il reattore nucleare aveva delle falle. E ancora non sono sotto controllo. Queste sono le cose di cui vogliamo parlare che abbiamo detto stanno cambiando.

Vi abbiamo detto che adesso l’eleganza del magnetismo si mostrerà come ha fatto migliaia di anni fa. Che se avete forti magneti che spingono e tirano uno contro l’altro, potete muovere ruote e alberi a camme (la parte che ruota in un motore) su e giù, per fare elettricità per sempre, senza utilizzare nessuna risorsa, nemmeno il calore della terra. Si possono sigillare ed avviare in modo che funzionino per anni e anni e la sola cosa che si consuma è il metallo stesso. Questo è il nuovo magnetismo dell’elettricità, dei motori.

Le persone chiederanno quando accadrà, e recentemente, ho detto che sta accadendo adesso. Si è ripetuto nel 2011 in Giappone, si sono resi conto che non importava quanto poteva essere sicuro il reattore, Gaia fa la differenza. C’è stato un terremoto, poi lo tsunami e quindi di nuovo un reattore è diventato incontrollabile. È la cosa più pericolosa che potete fare. Il magnetismo andrà a rimpiazzare questo. Accadrà presto, sta iniziando adesso e questa è l’evoluzione di cui ho parlato.

Voglio parlare di una citazione dal primo ministro o presidente o come vogliate chiamarlo, colui che era in carica nella nazione dove è accaduto Chernobyl, l’Unione Sovietica. Gorbaciov fece un’affermazione e disse che Chernobyl era stato il catalizzatore per la caduta dell’Unione Sovietica. Perché quando le persone hanno visto la negazione, le menzogne, la paura, collettivamente non hanno potuto sostenerla più ed è venuto tutto fuori: è stato visto da milioni di persone.

Vorrei dirvi qualcosa a proposito del virus che adesso sta causando così tanti problemi, tanta paura, così tanta preoccupazione. Ci sono virus e batteri in natura che rimangono nella natura. Gli alberi, gli animali ne hanno e non passano agli esseri umani perché gli esseri umani hanno il proprio gruppo di batteri e virus con cui lavorare. In quanto esseri umani sul pianeta voi avete a che fare con questo. Ma occasionalmente c’è una trasmissione dagli animali agli esseri umani, alcune volte persino dalle piante agli esseri umani. Ma questo accade solamente a causa di un’azione umana, non accade mai naturalmente. Il virus che avete non si è verificato naturalmente.

Nell’800 avete avuto la “morte nera”, la peste (nota: si riferisce all’ondata partita dalla Cina, la terza pandemia di Peste del 1855) . Proveniente dalle pulci che erano nei topi, quei topi che vivevano insieme agli esseri umani in condizioni antigieniche, i quali poi erano a contatto con altri esseri umani. E stato molto prima di sapere di dovervi lavare le mani e dell’esistenza dei germi e sapete cosa è accaduto.

Risultato immagini per risveglio 2020

Oggi non è la peste, oggi è l’influenza. Ma ha la stessa caratteristica: è stata causata dall’azione umana. Quello che dirò adesso è controverso, ripeterò una frase molte volte: “un virus non è politico”. Un virus fa quello che fa naturalmente e se volete vedere una storia che è stata raccontata, tutto quello che dovete fare è andare a vedere dove va il virus e da dove proviene, con attenzione.

Vi è stato detto che un virus si verifica da solo, non è così. Il virus viene da un pipistrello che veniva studiato nei laboratori più avanzati di virologia in Cina, Wuhan. È lì e lo sapevano, faceva parte dello studio che derivava dalla “Sars”. È da lì che è venuto cari miei, eppure vi hanno detto di no, e che in qualche modo è apparso magicamente nell’aria e non da un laboratorio. Quello che è accaduto successivamente è proprio simile a Chernobyl.

È come un’ustione sulla mano che dovevate vedere e conoscere. Quelli che ne sono stati affetti in quella zona, fanno parte di una popolazione in cui anche 5-6 persone vivono insieme in una stanza, e non praticano le stesse abitudini di pulizia che avete voi, nello stesso modo in cui fate voi. E naturalmente sono stati infettati subito e hanno iniziato a morire, perché non avevano quelle protezioni che avete voi nelle vostre società. E il Governo diceva loro: “non state morendo, non fate caso ai corpi che vedete lungo le strade” ma non è durato tanto. In quell’area sono state perse così tante vite umane in modo così tragico e triste, proprio come è stato negli Stati Uniti l’11 settembre.

Libri e varie...

Il governo lo ha negato e aveva paura di ammetterlo e diceva: “Non viene da qui” e intanto continuavano a morire. Alla fine non c’era più alcun modo per trattenere quello che ormai si sapeva dalle notizie e da coloro che lo testimoniavano e quindi è venuto tutto fuori. Ma persino oggi il governo e gli scienziati vi diranno che non è venuto dai laboratori.

Facciamo finta che siate in una città con una grandissima ciminiera. Un giorno vi svegliate e c’è fumo ovunque. E vi dicono: “Sì, c’è fumo qui ma non viene sicuramente dalla ciminiera”. E’ esattamente quello che stanno dicendo. È venuto dal laboratorio e accidentalmente è stato rilasciato, per alcune delle stesse ragioni che hanno causato Chernobyl: aveva un difetto (di progettazione). Tutto questo verrà conosciuto, visto e la storia lo mostrerà. Per quello che sta accadendo oggi la responsabilità è da attribuire alle azioni umane, alla mancanza di precauzione, alla negazione e alla paura.

Risultato immagini per risveglio collettivo 2020

Miei cari, sarà però contenuto, sarà risolto, e il pianeta si ricorderà di questa “scottatura”, se vogliamo dirla così. Oh, ma c’è di più… Seguite il virus… c’è un segreto che non rivelerò, ma sarà rivelato dagli informatori, da coloro che sanno le cose, negli anni a venire o anche molto presto. Ci sarà una rivelazione e quando accadrà, miei cari, ci saranno forse due governi che potrebbero cadere o cambiare in maniera profonda. Perché le persone vedranno finalmente la repressione, la paura, la mancanza di apertura e cambieranno cose sulla Terra che pensavate non sarebbero mai cambiate, proprio a causa di questo virus.

C’è un grande segreto e un indizio per voi è questo: un virus non è politico, un virus non mente. Se seguite la tempistica dell’infezione proprio dal principio, vedrete che oltre alla Cina c’è un altro paese molto molto lontano che immediatamente è stato infettato con centinaia (di casi), anche persone ai massimi livelli.

Andate a cercarla, c’è una connessione? Ci sono indizi da seguire? Un virus non è politico e c’è qualcosa di più grande di quello che pensate che ribolle qui. E quando sarà rivelato, ed il segreto sarà conosciuto, i governi che ne sono responsabili probabilmente non sopravviveranno. Questa è la punta dell’iceberg per un cambiamento planetario che non ha nulla a che fare con la salute, ma ha tutto a che fare con il cambiamento della coscienza sul pianeta.

Cari miei, supererete tutto questo e sarà contenuto. Miei cari, lo ricorderete e farete in modo che non accada di nuovo. Quando scoprirete come è veramente accaduto allora le cose cambieranno davvero.

Siate più saggi, diversi e soprattutto consapevoli che questo pianeta sta iniziando a lavorare a vostro favore. Due passi avanti e un passo indietro, siete nel passo indietro proprio adesso… ma sarà meglio.

E così è.

Kryon canalizzato da Lee Carroll (13 marzo 2020, Islanda)

Traduzione: Giulia Di Biase e Leonardo Luca

Fonte: https://www.entourage-di-kryon.it/kryon-lee-carroll-sul-corona-islanda-13-marzo-2020

Login utente