L,INGENUITA' DOMANDA.....4......8...20

 Risposta

L’ingenuità non permette di vedere la malizia, questo è vero,  ma non si può essere solo colombe bisogna anche sviluppare la prudenza del serpente.  In ogni persona c'è luce e ombra questo va sempre considerato,   cosi, quando avvengono la stilettate, non ci si meraviglia e di conseguenza non ci si arrabbia più di tanto. 

Quando sentirai la lode in modo analogo all'offesa allora avrai raggiunto la consapevolezza e la centratura necessaria per interagire con la realtà bipolare.

Se si agisce in armonia con la propria evoluzione raggiunta nel centro non si muove nulla, è l'ego che viene disturbato, solo l'ego ne soffre.

Marinella sta dicendo nella scuola che se le persone dicono di lei che è una santa o una imbrogliona per lei è esattamente la stessa cosa e, dato che lei è consapevole di non essere ne santa ne imbrogliona, questo le basta.  Quando, pensiero, parola e azione avvengono in armonia = pensare, dire e fare, il resto non dovrebbe ferire più di tanto. Tutto ciò che avviene nel piano fenomenico dovrebbe essere considerato “normale”.  

Rafforza la tua coscienza con la consapevolezza che stai vivendo in un piano vibrazionale dove l'ombra esiste e persiste. E’ la stessa ombra che ha messo in croce Cristo e, anche se Era una colomba, l'ombra non lo ha risparmiato: figurati se risparmia dalle critiche e dalle derisioni l'uomo semplice.!   Quando non ti meraviglierai più di essere giudicata e derisa allora potrai operare nel mondo fenomenico in perfetta armonia con te stessa e, come spesso dice a scuola Marinella “ DIO VEDE e questo mi basta.”  

Morale.

Se hai agito in onestà con te stessa il resto ti dovrebbe semplicemente scivolare addosso e sai perchè ? Perchè non è cosi importante o almeno non dovrebbe esserlo per coloro che sono al servizio del GIUSTO.

 

Marinella{#emotions_dlg.cuore}

Login utente

test