Il mio pensiero sul S. Rosario

Sarei molto contenta se anche voi dite la vostra su questa mia riflessione sul gruppo Marinella...GRAZIE

Il mio sentire sul S. Rosario.

Mi sono chiesta in questi giorni il perchè da, Lourdes a Medjugorje, la Madonna chiede insistentemente il S.Rosario. L'unica risposta è che la sento una preghiera comunitaria, una specie di mantra che, ripetuta con fede, crea una forma di devozione in cui tante anime possono riconoscersi. Forse non risuona su tutti, altri si sentono coinvolti in altre forme di preghiere: questo vale anche per noi vero?

Quello che sento risuonare nel profondo è che ogni forma di preghiera, se detta con vera fede, è esattamente uguale a ogni altra forma di preghiera. L'Intenzione è come la Linfa che da vita ad ogni pianta senza distinzione alcuna. Il pesco non è meglio del pero, siamo noi che avendo gusti diversi sciegliamo l'uno o l'altro. Per quanto riguarda il nostro gruppo, il rosario detto contemporaneamente alla stessa ora, ci dona l'opportunità di creare un onda unitaria di fede che vibra nel tempo e nello spazio.

Nel S. Rosario ci sentimo ancora insieme e uniti ai piedi della croce e forse, forse, stiamo imparando che anche la pera è gustosa vero?

Ponendo l'attenzione alla SACRA LINFA, ignorando il resto, ci permette di Onorare solo il Senso unitario della Preghiera. Il CUORE è un infinito Ponte che accogliendo ogni orante, senza distinzione alcuna, diventa un potente tsunami che ha la forza di raggiungere la Riva della QUIETE.

Certamente è più che normale che ogni creatura lo attraversi assaporando il frutto preferito. TUTTI I FRUTTI SONO GRADITI A DIO, COSI COME LO SONO LE PREGHIERE CHE NASCONO DA UN CUORE GENTILE.

Marinella .. BUONA PASQUETTA A TUTTE LE MERAVIGLIOSE GOCCE.

 

Login utente

test