IL PERDONO ENERGETICO di Georgia Briata .........25.....10...20

IL PERDONO ENERGETICO di Georgia Briata

 
 

 

 
Quando si parla di perdono subito emergono emozioni contrastanti, perché l'educazione al perdono con cui siamo cresciuti ci parla di sacrificio, del porgere l'altra guancia a chi ci ha fatto un torto, con il rischio che lo faccia nuovamente.
 


La vecchia educazione al perdono ci parla di umiliazione, di dignità calpestata, di giustizia negata.

Spesso quindi una parte di noi va in reazione, si rifiuta anche solo di provare a perdonare, perdendo così uno strumento fondamentale e potente per la propria libertà.

È molto importante quindi, prima di andare avanti, chiarire il concetto di perdono da un punto di vista spirituale ed energetico.
Perdonare non significa accettare il male che ci hanno fatto, fare finta di niente ed andare avanti.

No.

Da un punto di vista energetico perdonare significa:
Ripulire, cancellare completamente le memorie, le emozioni dolorose e le tracce energetiche di ciò che ci ha ferito, rimuovere cioè qualunque precedente energetico ed accedere quindi ad una nuova realtà, ad una linea della vita in cui il torto non è mai avvenuto. 
In cui il male non è mai stato fatto.

Perdonare da un punto di vista energetico* significa passare ad una realtà in cui il male non è mai stato fatto.

Sapendo di poter scegliere di non essere mai stati feriti, la difficoltà non è il perdonare quindi.
La difficoltà è lasciare andare la vittima che vive in noi e che vuole ricordare quel torto, vuole vivere nella realtà in cui è stata ferita, così da poter esser arrabbiata. Così da poter cercare un colpevole.
La vera difficoltà a perdonare è riuscire a lasciare andare il desiderio di vendicarsi.
Ma ne vale la pena?
Leggi con attenzione Anima antica:

Continui ad attirare sempre le stesse situazioni dolorose, perché dentro di te conservi la memoria della ferita, la rabbia, l'umiliazione, la voglia di vendetta, le parole che non sei riuscita a dire, il senso di colpa. A partire da questo punto magnetico continui ad attirare situazioni con lo stesso tipo di vibrazioni, continui a rivivere il torto ancora ed ancora.

Perdonando, cancellando cioè il ricordo, il trauma, le emozioni e tutto ciò che riguarda la ferita, non esistono più precedenti, il tuo campo quantico ritorna pulito. 
A questo punto non esiste alcuna possibilità che nuove situazioni con la stessa carica vibrazionale di ciò che hai perdonato, possano nuovamente entrare nella tua realtà, perché più nessuna vibrazione in te è in grado di attirarle.
Imparare a perdonare significa trovare la libertà.

Di Georgia Briata

Login utente

test