Criteri per la lettura di materiale via channeling...




Criteri
per
la lettura

di
materiale
via
channeling

 

L’Importanza
e la credibilità delle informazioni e comunicazioni via channeling vengono
valutate da ognuno in maniera differente, e si può certamente anche dire che
non tutto quello che arriva via channeling meriti di essere pubblicato. Inoltre
va sottolineato che non tutte le entità che si presentano via channeling
portano veramente il nome famoso che sì attribuiscono.

  


Analizzare
con la testa e con il cuore

 

L’uso
delle informazioni vi
channeling dipende essenzialmente dallo stato di coscienza. Ognuno
comprende e coglie quel tanto che gli serve al momento e che può integrare nei
suoi schemi di credo o convinzioni.

 

In
linea di massima, vale il criterio che danno i Maestri altamente evoluti. non
esiste un'unica verità e un'unica via giusta che autorizzino a dire, valutare e
dichiarare certe cose. Per questo non ci sono regole di validità generale che
si potrebbero raccomandare per la lettura di libri scritti per via medianica.

 

Una
facoltà di discernimento critico basata sulla conoscenza e l'esperienza può
certamente essere di grande aiuto. L'istanza più importante per l'analisi è
però il cuore, è li e non nella testa che si riconosce alla fin fine se il
channeling contiene verità e proviene da un alto livello. I maestri spirituali
più evoluti mantengono infatti le loro informazioni ad un determinato livello energetico.

 

Qui
di seguito alcune indicazioni e criteri di discernimento che si possono applicare
per esaminare e riconoscere se le informazioni via channeling provengono da
maestri altamente evoluti:

 

  • ·        
    Rispettano l'integrità degli uomini e
    incoraggiano la loro responsabilità nei processi di maturazione di opinioni,
    decisioni ed evolutivi.

 

  • ·        
    Riconoscono una forza superiore e servono
    con umiltà, modestia e dedizione tutti quelli che possono servire.

 

  • ·        
    Non se ne vanno lasciando negli uomini una
    sensazione di colpa, di fallimento, di impotenza e dipendenza.

 

  • ·        
    Danno agli uomini la consapevolezza di
    essere amati ma non li adulano.

 

  • ·        
    Non criticano e non giudicano, non
    denigrano, non insultano ed evitano parole, immagini e formule dal contenuto
    screditante o diffamante.

 

 

 

 

Estratto da:


IL CORPO DI LUCE

-un quadro sul
processo di trasmutazione globale-

di Reindjen Anselmi

Edizioni Macro

 

Login utente

test