Diventa la più alta idea di te stesso

Diventa la più alta idea di te stesso

la più alta ideaL’unico modo per diventare Creatori Consapevoli è quello di immaginare e impersonificare la più alta idea di Se Stessi.

Chi segue questo blog regolarmente sa che l’idea che sta alla base dei nostri ragionamenti è che noi siamo i creatori della nostra realtà. Abbiamo già visto come la fisica quantistica stia dando delle dimostrazioni tangibili di questa verità, portando di nuovo l’uomo alla consapevolezza di essere l’unico artefice e protagonista di qualsiasi cosa accada nella sua vita.

Nel precedente articolo abbiamo anche svelato una delle più grandi verità riguardo la nostra vera natura, e lo scopo per il quale ci siamo incarnati in un corpo fisico, e perchè abbiamo “dimenticato” la nostra origine divina.
Lo abbiamo fatto per fare esperienza della nostra divinità attraverso la consapevolezza.

La parola chiave quindi è consapevolezza. Prima o poi nel nostro percorso evolutivo ci dobbiamo imbattere in queste verità, è una tappa obbligata. Si può scegliere quando arrivarci, ma non se farlo o meno.

A questo punto viene spontaneo domandarsi: perché parliamo di consapevolezza, e qual è il significato del titolo di questo post, cioè del diventare la più alta idea di se stessi?

Semplice. Il pensiero crea la nostra realtà. In altre parole, siamo ciò che pensiamo di essere.
Allora per riconquistare il ruolo di Creatori dobbiamo essere consapevoli di esserlo. Ma non basta.
Dato che siamo ciò che pensiamo di essere, dobbiamo arrivare a pensarci come davvero siamo, consapevoli della nostra grandezza. Insomma, dobbiamo avere bene in mente la più alta idea di noi stessi per poterla impersonificare. Solo così potremo riprendere il controllo degli eventi che attiriamo nella nostra vita, rendendola una esperienza straordinaria.

Cosa vuol dire avere la più alta idea di se stessi

Siamo Creatori abbiamo detto. Bene. Un Creatore Consapevole deve conoscere allora uno dei più grandi segreti del Creato:

La vita costituisce un processo di creazione, non di scoperta

Non dobbiamo scoprire cosa diventeremo “da grandi”, ma piuttosto decidere cosa essere, e quindi diventarlo. Come? Semplicemente vivendo quel pensiero.
Sappiate che l’unico desiderio e scopo della nostra anima è quello di trasformare il più alto concetto di Se nella più grande delle esperienze terrene. La più grande idea di Se deve impersonificarsi attraverso di noi.

Abbiamo tutto il potere necessario per farlo, ma la condizione è che prima dobbiamo essere in grado di diventare letteralmente la più alta idea di noi stessi.

E allora ascoltate bene.
Ogni avvenimento della nostra vita ci accade per permetterci di definire noi stessi attraverso quell’esperienza. Non esistono eventi gioiosi o eventi tristi. Esistono solo eventi.
Quello che decidiamo di farne definirà la nostra natura, permettendoci quindi di creare noi stessi attraverso l’atteggiamento che avremo in risposta all’evento.
Troppo difficile? Proviamo con un esempio.

Un uomo che nella propria vita affronta un problema economico, per esempio il fallimento della propria azienda, può decidere come reagire all’evento.
Può abbattersi ritenendosi vittima delle circostanze, e in questo caso non farà altro che ribadire la sua impotenza di fronte agli eventi. Quell’uomo, attraverso quell’atteggiamento negativo, “deciderà” letteralmente di creare se stesso come un perdente e un succube della vita.

In alternativa potrà comprendere che quell’evento lo ha portato lui stesso nella propria esistenza, e quindi reagire in modo positivo ribadendo il suo potere. Quell’uomo allora starà creando se stesso come un Creatore Consapevole, portando nella sua mente, e quindi materializzando, la più alta idea di Sè.

Siamo ciò che pensiamo di essere. Allora decidiamo consapevolmente di essere quello che in realtà siamo: esseri divini con un potere enorme, capaci di creare la propria realtà.
Dobbiamo sempre tendere a diventare la più alta idea di noi stessi.

Bisogna allenarsi, studiare, e impegnarsi

Non pensiate che sia facile. Servono anni, forse secoli e molte vite per arrivarci, ma il primo passo è essere consapevoli della nostra vera natura. E poi bisogna lavorare intensamente per cambiare nel profondo l’idea che abbiamo di noi stessi.
Dobbiamo impegnarci a controllare seriamente la nostra mente, eliminando definitivamente ogni pensiero di impotenza o sconfitta.
Portiamo continuamente alla mente la più alta idea di noi stessi. Ricordiamoci di avere sempre la possibilità di scegliere chi essere. E’ un grande potere che rappresenta anche una grande responsabilità, che dobbiamo imparare ad amministrare.

Dobbiamo creare il cambiamento nella nostra vita non perché respingiamo come negative le condizioni attuali, ma perché esse non rappresentano più chi abbiamo deciso di essere.

Il fallimento lo creiamo noi ogni qual volta che ci allontaniamo dalla più alta idea di noi stessi, ogni qual volta crediamo di essere meno di ciò che siamo realmente. Allora l’Universo risponde ai nostri pensieri portando nella nostra vita gli eventi che corrispondono alla nostra creazione di noi stessi.
Non cadere più in questo errore. Lo hai fatto per troppo tempo ormai. Ora che sei consapevole di chi realmente sei, allena la tua mente a trattenere solo ed esclusivamente la più alta idea di te stesso, ogni minuto di ogni giorno.

La vita non può mostrarsi in nessun altro modo se non in quello in cui pensi che lo farà

Paolo Marrone

 

Login utente

test