la mia testimonianza...E ..... .(Risposta di Viramo)

ciao mari,

voglio tesimoniare il mio stato attuale.

è in atto un grande movimento, la risposta della voce martedi scorso ha avviato una riflessione profonda. non mi devo meravigliare di quello che fanno gli altri anche se capita in un settore per me importante (l'esempio concreto era riguardo il ritardo dello stipendio senza preavviso)

ho capito l'importanza della cosa quando ho sentito il prezzo che pago per non farlo.

ad aiutarmi in questa consapevolezza è stato il fatto che improvvisamente una mattina mi è venuta in mente una cosa che dico da 10 anni riguardo alla separazione tra me e il mio ex: "non ce l'ho con lui per quello che è successo ma non gli perdono il fatto che non mi ha mai detto niente ed ha aspettato che fossi io a lasciarlo"

dopo 10 anni questa frase è ancora viva in me, ma ora ho sentito il prezzo che pago, questa è energia usata male!! potrei usarla in mille modi creativi invece è ferma nel risentimento e nella aspettativa che non doveva comportarsi così.

 

mari non sarà facile per me imparare a non meravigliarmi anche perchè mai come in questo periodo voglio fare da sola, la grande forza che ora sento in me spesso mi porta a pensare: io brava gli altri merda. onestamente sono stata quasi tutta la vita nell' energia opposta gli altri bravi io merda.

spero in un equilibrio , il prima possibile.

 

grazie

Ilaria

TRANSIZIONE NATURALE..

Come vedi, tu ti stai dando delle risposte, ma chi è che ti sta rispondendo? Certamente quella parte di te che ancora soffre, che ancora non ha rilasciato ciò che tu chiami abbandono.

Anche se sei stata tu a lasciarlo, in verità è stato lui che ti ha posto nella condizione.

LUI NON POTEVA CHE COMPORTARSI COSI'..IMMATURA TU, IMMATURO LUI, IL RISULTATO ERA PREVEDIBILE PER CHI AVESSE AVUTO LA POSSIBILITA' DI VEDERE IL VOSTRO RAPPORTO.

=========

Che non doveva comportarsi così, dici.!!!!

E chi l'ha detto???????????????.

 

Cuore donna, cuore, e soprattutto senso logico.

Il tuo è solo un giudizio bello e buono, tutto qua...Sei scesa sul pianeta terra che non è altro che un enorme orto in coltivazione, ma tu hai l'assurda pretesa che tutti siano maturi nel momento che incontrano Ilaria...

NO COSI' NON E'...A TE ADEGUARTI AI TEMPI E AI MODI DEL GRANDE EQUILIBRIO COSMICO..

Non è LUI che deve adeguarsi a te per non toccare la tua suscettibilità, perchè è questo il tuo attuale scoglio che sta affiorando dal tuo io...ora...

================

Riportato..

mari non sarà facile per me imparare a non meravigliarmi anche perchè mai come in questo periodo voglio fare da sola, la grande forza che ora sento in me spesso mi porta a pensare: io brava gli altri merda. onestamente sono stata quasi tutta la vita nell' energia opposta gli altri bravi io merda.

===============

Quello che hai scritto non è forse già uno squilibrio? E come puoi fare da sola, quando a rispondere alle tue  domande è ancora ...squilibrio?  Non ti sembra assurdo visto da questa prospettiva?

Sei una dolce anima che NECESSITA, OGGI PIU' CHE MAI, DI ESSERE SOSTENUTA.. Scegli tu da chi...ma dio mio ,,dove vai da sola..se nessuno è scisso?  La tua mente ti sta raggirando, questo per me è evidente, speriamo che lo sia anche per te.

Un abbraccio cosmico per te dolce anima dal nome Ilaria.Sorridente..ciao  Viramo...

Siamo sempre uniti, sia che ne siamo consapevoli o no..

Questa e' l'unica VSorridenteerita' che sento...

==========

 

 

 

 

 

lo squilibrio lo sento

lo squilibrio lo sento eccome.

è verissimo sono molto suscettibile in questo periodo, è davvero il mio attuale scoglio.

per quanto riguarda il fare da sola, ho innumerevoli esempi da riportare dove mi sono sentita guidata e sostenuta "dall'alto" ma in questo passaggio attuale voglio non solo legare il cammello (legare il cammello spetta sempre a noi) ma andare oltre.

lo so che devo fare la mia parte poi lasciare che sia..........è dura ma ti prometto che ci provo.

grazie

ilaria

 

per Ilaria

Non colpevolizzarti più dolce Ilaria,vai nel 50/50 e vedrai che starai molto meglio e sarai molto più serena.

Pensa con più distacco a quanto ti è accaduto.Cerca di staccare la spina del giudizio ed entra nell'accettazione dell' esperienza come necessaria  per la tua crescita.Ti sentirai molto meglio.

In altri casi e in altre situazioni pensare così, è stato per me il giro di boa essenziale per uscire da uno stato doloroso. Un abbraccio.

Login utente

test