Chiedete e vi sarà dato....................28.....12....15

Chiedete e vi sarà dato

 

  

 

legge di attrazione9

Può sembrare troppo semplicistico, ma l’antico consiglio biblico “chiedete e vi sarà dato” ci trasmette un messaggio importante mentre cerchiamo di trovare la strada verso una vita ispirata. Interpreto il verbo chiedere come sinonimo di consentire alla guida della nostra Sorgente di scorrere di nuovo nella nostra direzione.

Ricordate che l’arrendevolezza è l’assenza di resistenze, il che significa che stiamo per riconnetterci all’energia vibrazionale dello Spirito, non per rivolgere una supplica a un essere isolato che risiede fuori di noi. Quando siamo in armonia con lo Spirito, assomigliamo a Dio, perciò i nostri desideri coincidono.

In questa condizione, chiediamo al nostro sé superiore di riequilibrarsi e di permettere ai nostri desideri di entrare in questa proporzione spirituale. Più è grande il nostro desiderio e più energia investiamo nella sua realizzazione. Ecco che cosa significa davvero chiedere: una richiesta di aiuto per attuare ciò che corrisponde ai nostri desideri.

Più questi ultimi sono intensi e più aumenterà la quantità di amore che metteremo nella richiesta e nello sforzo. Ed entrare in contatto con l’amore è l’essenza stessa dello Spirito e dell’ispirazione. Un desiderio debole attirerà incertezza e debolezza, che ci condurranno a provare noia e stanchezza durante i nostri sforzi. Con la noia ci arrenderemo, ma con l’amore saremo aperti alla speranza incrollabile.

Per esempio, trovo impossibile associare la noia alla scrittura. Il mio desiderio è cosi intenso che provo amore per quanto sto facendo e mi sento pervadere dalla gioia anche solo passando accanto alla mia scrivania. Avverto una sensazione di calore in tutto il corpo perché il mio desiderio di diffondere quelle idee ed esprimere quanto imparo ogni giorno è cosi forte da corrispondere all’energia spirituale della Sorgente creatrice del tutto.

Quando chiedo, chiedo che l’intensità del mio desiderio sia all’altezza della mia Sorgente spirituale per aver la possibilità di realizzare quel desiderio. Naturalmente, quando chiedo aiuto, i miei pensieri e le mie domande si rivolgono al mio spirito, che poi entra in sintonia con la Sorgente divina. La qualità che spicca tra coloro che si sentono ispirati è un desiderio intenso e bruciante, che va oltre il talento e la capacità come criterio di successo.

In tal modo, la nostra visione ispirata sarà vicina.

 

Tratto dal libro

 

La Voce dell'Ispirazione La Voce dell’Ispirazione

 

Come connettersi con lo spirito per scoprire la propria missione nella vita

Wayne W. Dyer

Compralo su il Giardino dei Libri

 

marinella..{#emotions_dlg.big-hug}

Login utente

test