Cosa mi sta succedendo? cosa è questa Voce che si definisce Maestro Interiore?, Primissima risposta..26..09.1998.

Domanda.

Cos' è che sento, come puoi definire questa voce silente... ma potente?

Risposta.

Io Sono il Se' che risiede in tutti gli Esseri.
Questo unico Onnipotente Se' di tutti gli esseri, diviene dentro ogni creatura un Sè separato e individuale,.per chi in LUI si riconosce, vi è Gioia Immortale.

Domanda.

Definisci ...Maestro Interiore....

Risposta.

Tu Marinella, oggi hai compreso piu chiaramente quello che in questo momento stai vivendo.
E' come se tu avessi fatto un forellino ( grazie alla tua volontà di incontrare la Luce ) e improvvisamente ti sei trovata con una vista più acuta. E' stato per te così naturale, che spiegarlo a parole è quasi impossibile.
Quale definizione reale potresti dare? infinite vero ? come puoi definire la Luce suddividendola?.
Essa è Una, ma infinite possono essere le espressioni; se volessi dare loro delle forme.
Ebbene, attraverso questo forellino filtra la Luce del Sè Universale. La persona che riceve questa Luce (attraverso te ) potrà chiarire il suo percorso, perchè la risposta sarà atta alla domanda, e ciò le porterà chiarezza lungo il cammino.
E' proprio come tu spesso dici......Dai loro attraverso il forellino creatosi con il Sè Universale, la famosa michetta che sazierà la loro necessaria curiosità attuale. Ciò non potrà che portare nuove visuali di coscienza, favorendo così la crescita in Consapevolezza.
Questa meravigliosa crescita porterà nel quotidiano quella necessaria attenzione per poter comprendere sempre più le Leggi Fondamentali , così, ogni creatura potrà crescere alla Luce Consapevolezza.
Dovresti avere fiducia, dopotutto si tratta solo di un piccolo forellino, ma credimi......anche una piccola fiammella che si illumina nella notte, può essere un utilissimo strumento per vedere, e far vedere, più chiaramente dove si posano i propri passi, così grazie a questa fievole Luce si avrà meno paura di vivere.
Diventerai con il tempo sempre più consapevole che il forellino ha permesso di far incontrare il Sè Universale con il Sè individuale.
Fluisci.......sii una canna vuota dentro, solo allora l'Esistenza le Sue labbra può accostare e al gioioso canto il guerriero Marinella, finalmente riposare.
Ondeggia piccola luce, lascia che l'impetuoso vento accarezzi la tua pelle, riposa serena al flettere del suo dolce ritmare; mai bellezza più grande il vento ha accarezzato, se non colei o colui che consapevolmente, anche se con fatica, finalmente ha abdicato.

Un grazie dall'Esistenza....

GRAZIE

Sì grazie a quel piccolo forellino che così viene definito, ma per me che vivevo nel buio più totale è sembrato un faro ed essendo molto grande, come faro, mi ha permesso di vederlo e di raggiungerlo.

Mi sono grogiolata in quella luce e ne sono stata inebriata.

Perciò grazie piccolo forellino che stai ancora illuminando il mio buio.

DANILA

Login utente

test