LE LEGGI UNIVERSALI. ...x ....CONOSCENZA..... LE MIE FONDAMENTA DI VITA.....2....1....16

LE LEGGI UNIVERSALI. x CONOSCENZA..

Argomento di discussione del forum LE LEGGI UNIVERSALI. ...x CONOSCENZA...( UN INVITO DI VIRAMO PER VIVERE IN ETICA CON LA VOLONTA' DIVINA ) è stato aggiornato.

 

http://qui.uniud.it/notizieEventi/cultura/documento.2005-05-27.0916466191/foto

 

LE LEGGI UNIVERSALI

Partendo dal presupposto che esiste un Potere Supremo, o un Essere Supremo che ha creato e che controlla questo complesso universo, desterà allora molto interesse la seguente citazione dal libro “Vision of Ramala”:

“Questo Essere Supremo si manifesta e mantiene ordine ed equilibrio nella propria creazione tramite quelle che a volte vengono chiamate le grandi leggi naturali del cosmo. Queste leggi naturali sono paragonabili alle vostre leggi scientifiche terrestri e definiscono i rapporti tra tutte le cose create, sia a livello fisico, sia ai livelli superiori e inferiori a quello fisico.

Queste leggi controllano e mantengono in equilibrio perfetto ogni manifestazione divina dello spirito infinito, ogni grado di consapevolezza divina, ogni molecola di materia.

Controllano la vite non soltanto di ciascun singolo essere umano ma del tuo Creatore, del Signore Solare entro il quale tu vivi,ti muovi e hai il tuo essere, ed anche del grande Dio entro il quale il tuo Creatore vive, si muove ed ha il suo essere. Tutti i livelli e gradi di consapevolezza sono vincolati da queste grandi leggi naturali.

Le leggi naturali stanno al di sopra dei Signori Solari e di tutti gli Dei. Governano l’esistemnza e la creatività, non solo di molte migliaia di Signori Solari o Dei che esistono entro il tuo universo visibile, ma anche di coloro che dimorano in altri livelli della creazione.

E’ saggia quella persona che riconosce che sia la scienza sia la religione stanno cercando la stessa cosa, che essa si chiami Verità o la conoscenza dell’universo o Dio. Le leggi naturali dell’universo sono le stesse delle leggi scientifiche umane, solamente espresse ad un livello più elevato, olistico.” Quanto segue è una citazione di Lord Sananda, dal libro “Oneness Remembered” : L’energia spirituale dell’anima di ogni unità vivente della creazione ascolta il suono del flusso universale informatico che origina nelle energie della Sorgente di Dio Creatore. Questa accordatura armonica fa scaturire nella corrente vitale dei Terrestri la comprensione di quei principi che si conoscono come leggi universali cosmiche. Questi precetti sono stati dati alla specie umana ma anche creati da essa stessa tramite l’aver vissuto le proprie esperienze di vita sulla Terra.

Oggi, nella vostra epoca, l’insieme delle leggi cosmiche risuona con il Santo Padre, e con il suo dono di vita ed amore ad ogni unità. Quindi intonarsi al proprio SE’ collegandosi alla Volontà dell’Energia della Sorgente che conosciamo come Amore tramite la sua stessa essenza, crea un passaggio di conoscenza nel quale è possibile inoltrarsi per creare EQUILIBRIO – ARMONIA – PACE – AMORE – e IMPERITURA ESISTENZA nell’espressione della propria vita.

L’armonica di questo allineamento ha creato i precetti conosciuti come LEGGI COSMICHE.

Ciascuna unità può fare la scelta, secondo il proprio libero arbitrio, di allinearsi a queste leggi oppure no. La tua conoscenza delle leggi cosmiche è contenuta nei pacchetti codificati dei semi di energia cristallina, nell’entità della tua anima che include la totalità di te!”.

Si dice vi siano 33 leggi (numerologicamente, 33 è il numero dell’universo) che governano le creazioni universali. Alcune di esse sono le seguenti:

LA LEGGE DELL’UNITA’ : Tutto è interconnesso e condivide la medesima Sorgente. Conosciuta anche come Legge dell’Energia. Estratto da “Vision of Ramala”:

“E’ un’anima saggia colei che riconosce che tutta l’umanità fa veramente parte dello stesso grande Insieme, e che ogni essere umano può essere considerato come una cellula individuale nel cervello cosmico del tuo Creatore. In verità non esiste separazione, eccetto dove l’umanità sceglie di viverla come tale.

Quindi una delle lezioni importanti della vita fisica è di innalzarsi al di sopra di questa apparente separazione, per vedere che è “apparente” e per imparare che sei veramente uno col tuo Creatore, non soltanto nel tuo essere fisico, ma anche nel tuo essere spirituale.

In questo mondo fisico non esiste separazione tra te ed il tuo Dio. Questo mondo è il tuo Dio. Il tuo Dio è questo mondo. Stai vivendo dentro il tuo Dio e ne sei parte integrante, così come un aspetto del tuo Dio è parte integrante di te e vive dentro di te. Quindi il più grande si trova nel più piccolo, ed il più piccolo è contenuto dentro il più grande”.

LA LEGGE DEL COMPIMENTO Le seguenti note e riferimenti provengono dal libro “Ye are Gods” di Annalee Scarni : “Esiste una legge irrevocabilmente decretata in Cielo, prima delle fondamenta della Terra sulla quale tutte le benedizioni sono predicate e, se otteniamo una benedizione da parte di Dio è per l’ubbidienza a quella legge”.

Conosciuta anche come Legge della Produzione o Legge della Creazione. Così come semini, raccoglierai. Pianta il seme e porta dentro il raccolto. Ogni pensiero ha il potere di creare realtà, e così come giudichi verrai giudicato.

La legge del Compimento concerne il potere dei pensieri e delle parole, poiché i pensieri sono come semi, che uniti all’emozione producono vibrazioni vive, che li fanno germogliare secondo la loro natura. Il desiderio è il calore che genera il seme e gli dà potere per manifestarsi, il potere della creazione. Questa legge è vera ed eterna, al di là di ciò che desideriamo; se piantiamo il seme (il pensiero) e togliamo le erbacce (dubbi e paure), crescerà.

Quando prepariamo le nostre menti, senza paure e senza preoccuparci di cose più grandi, le cose più grandi ci verranno date. Il potere di governare il n ostro ambiente e di costruire in maniera perfetta sta nelle nostre mani. E’ il potere del pensiero, che è il potere della Forza Divina”.

 

LA LEGGE DI CAUSA ED EFFETTO...

Conosciuta anche come Legge del Karma, assicura il ribilanciamento dell’energia nel serbatoio energetico cosmico, in cui per ogni azione ci deve essere una reazione equa ed opposta. Questa legge si applica alle azioni di tutti gli esseri.

Il karma è stato spesso considerato come un giudizio: qualunque cosa tu faccia rispetto all’esterno, essa ti ritorna, come se tu ne venissi punito. In ogni caso, si tratta semplicemente di energia: qualsiasi energia venga sprigionata da parte di un essere, attirerà delle particelle simili per poi ritornare. L’energia si contrae e si espande; quindi, se viene emessa energia negativa, essa si contrarrà per ritornare alla propria sorgente di emissione dopo l’espansione iniziale, e porterà con sé altra negatività. La stessa cosa è vera rispetto all’energia positiva.

LA LEGGE DEL CAMBIAMENTO E DELLA TRASMUTAZIONE: Ogni condizione può essere trasmutata, e tutto cambia continuamente. L’unica realtà consistente nell’universo è l’indistruttibilità dell’energia ed il suo cambiare di forma.

Conosciuta anche come Legge dell’Alchimia: ogni condizione della vita può essere trasmutata in gloria e resa divinamente bella indipendentemente da quale sia questa condizione.

Se l’accettiamo, la benediciamo e ringraziamo Dio per essa, o “siamo grati per ogni cosa”; possiamo trasmutare perfino esperienze e condizioni di vita amare, che spezzano il cuore e farle diventare bellezza spirituale tramite questa legge perfettissima ed esigente. Possiamo anche ricevere il potere di trasmutare i nostri desideri spirituali e i nostri sogni per farli diventare manifestazioni tangibili e materiali.

E’ una legge che non viene mai meno, ed include sia la legge spirituale di cambiamento e trasmutazione, sia leggi ed elementi materiali. Questa alchimia è il potere di Dio in azione, è eterna ed immutabile, e porta risultati esatti.

Annalee Scarin dice: “La Legge della Chimica Spirituale è la legge che trasmuta tutte le condizioni, tutte le vibrazioni, tutto il buio in bellezza, musica e luce. Bisogna imparare la lingua degli Angeli, o “parlare con lingue nuove”. Bisogna imparare a parlare con la voce dell’anima e mai con quella delle labbra e neanche con quella della mente. Colui che parla con la voce delle labbra, chiacchiera. Colui che parla con la mente vuota aggiunge confusione alla discordia. Colui che parla con la voce della mente piena, nutre le menti delle altre persone. Colui che parla con la voce del cuore ottiene la confidenza degli esseri umani. Ma colui che parla con la voce della sua anima, cura i cuori spezzati del mondo e nutre le anime affamate dell’umanità

Può asciugare la lacrime di angoscia e dolore. Può portare luce perché vuole portare luce. La lingua dell’anima è una lingua “sacra” ed è bellissima…Può portare soltanto una benedizione di gloria, perché è il linguaggio delle sfere eterne ed il linguaggio degli Dei. E’ il dono dello Spirito conosciuto come le “lingue nuove”…Il potere della trasmutazione è il potere di contattare il centro dell’anima tramite il cuore. Soltanto questo metodo detiene il potere che adempi-mento e perfezione donano.

LA LEGGE DELL’EQUILIBRIO: L’integrazione delle polarità. Il termine “polarità” significa forze opposte senza competizione tra loro. Le forze collettive si muovono verso un obiettivo armonizzato che porta alla crescita. La dualità consiste in forze energetiche opposte che hanno assunto una personalità e quindi sono diventate competitive scontrandosi l’una contro l’altra con giudizio e competizione, creando così l’ego come parte della personalità incarnata.

Viviamo su un livello di dualità e abbiamo bisogno di esercitare la Legge dell’Equilibrio per creare una polarità di energie maschili/femminili, positive/negative, per acquisire armonia ed integrazione. La Legge dell’Equilibrio è uno dei primi passi verso l’illuminazione, una voltaintegrata nel nostro essere.

LA LEGGE DELLA MANIFESTAZIONE: Ci permette di manifestare i nostri desideri e bisogni, quando l’intenzione è per il bene supremo non solo di noi stessi ma anche di altri. Decidi cosa vuoi, dichiaralo chiaramente, lascialo andare e prendi per scontato che è tutto fatto. Non dubitare! La nostra capacità di manifestare i nostri desideri nella realtà fisica è garantita

quando siamo in allineamento sincronistico con la Volontà Divina, e se non sono attivi programmi di sabotaggio da parte della memoria cellulare.

LA LEGGE DELLA SINCRONICITA’: Essere al posto giusto nel momento giusto. Perfetta intona-zione e perfetto allineamento, che fa fluire tutto magicamente e armoniosamente. Questa legge è anche conosciuta come Legge della Grazia, che afferma che quando gli esseri sono perfet-tamente allineati fluiscono con la perfezione divina di Dio, e quindi Dio si manifesta nella loro vita.

LA LEGGE DEL DISCERNIMENTO: Conosciuta anche come Legge della Differenziazione, questa legge riguarda l’essere totalmente intonati al passo successivo della propria evoluzione personale. Questo concetto è stato presentato dettagliatamente nel capitolo sul discernimento.

LA LEGGE DEL PERDONO : Questa legge si riferisce al pagamento dei debiti karmici tramite il ribilanciamento dell’energia da parte di chi ha causato lo squilibrio. Porta al perdono di se stessi ed altri, poiché nessuna guarigione può verificarsi senza poter perdonare.

LA LEGGE DELLA RISONANZA: Energie simili attraggono particelle simili a causa dei loro campi elettromagnetici; quindi, qualunque cosa mandiamo all’esterno e diffondiamo, come pensiero, parola o azione, ci ritorna indietro amplificata.

LA LEGGE DELLA PERFEZIONE : “Tutto è perfetto nel suo stato divino”.

LA LEGGE CREATIVA DELL’AFFERMAZIONE DIVINA : Il potere del pensiero e delle parole che affermano che tu sei ciò che tu credi sia vero di te o della tua realtà.“ Come pensi, così sarai “.

LA LEGGE DELLA RICOMPENSA : La regola per la quale uno riceve la giusta remunerazione

E’ una legge universale e non è soggetta a richieste personali. E’ associata con la Legge di Causa ed effetto e con La Legge della Creatività, e viene esercitata in relazione diretta con la scelta di azioni di un individuo.

LA LEGGE DELL’ASSIMILAZIONE : Non permette ad alcuna particella di essere impiantata nel nostro corpo, senza che noi, in quanto spiriti, non l’abbiamo vinta e assoggettata a noi.

LA LEGGE DELL’ADATTAMENTO : La legge del permettere e del fluire facilmente con l’unica costante dell’universo, la natura mutevole dell’energia che si esprime in molte forme diverse.

Bisogna essere flessibili, poiché il cambiamento porta la crescita. Aprirci e permettere all’ener-gia di fluire attraverso il nostro essere senza impedimenti, porta grande gioia ed equilibrio, nel momento in cui ci intoniamo alle forze superiori. Intonare i nostri campi energetici a ricevere soltanto le energie più pure ci darà il massimo di questa esperienza.

LA LEGGE CAUSALE : Funziona in armonia con le stelle così che un essere nasce in un momento in cui la posizione dei corpi nel sistema solare darà le condizioni necessarie per fargli speri-mentare il suo progresso nella scuola di vita. Questa legge copre la scienza dell’astrologia che influenza la nostra vita secondo la scelta del segno zodiacale al momento della nascita e dell’ora della nascita.

LA LEGGE DELL’EVOLUZIONE E DELLA RINASCITA : Un processo di lento sviluppo porta-to avanti con imperterrita perseveranza attraverso ripetute incarnazioni in forme di efficacia crescente, tramite il quale ognuno a suo tempo viene portato all’apice del proprio splendore spirituale, riconoscendo la Sorgente e la propria vera identità. Conosciuta anche come La Legge della Periodicità.

LA LEGGE DELL’ANALOGIA “Conosci te stesso”. Permette che un individuo arrivi alla comprensione della Forza Divina dentro se stesso e dentro l’universo, tramite la conoscenza di tutti gli aspetti del proprio essere.

LA LEGGE DELLA DUALITA’: Quando un essere è consapevolmente collegato con la Sorgente, o “illuminato”, è al di sopra di questa legge e non ne è toccato. Fino a quel momento, questa legge influenza la polarità dell’energia.

LA LEGGE DELLA MENTE : Mentre lo Spirito è Realtà Assoluta, la mente è il mezzo tramite il quale lo Spirito lavora, e tramite il quale la creazione avviene in forma fisica su questo livello. La Legge della Mente dichiara che “come credi, così sarà”. Questo significa che su questo livello la convinzione dell’essere umano influenza e crea la sua realtà. “La Legge della Mente è la somma delle convinzioni umane”. Ann e Peter Meyer descrivono questa legge dettagliatamente nel loro libro Being a Christ, e viene anche trattata nei capitoli precedenti.

LA LEGGE DEL RISPETTO : Questa legge rispetta il diritto di un individuo a cercare la veritù universale e la Saggezza Divina nel modo che gli fa “cantare il cuore”, premesso che onori anche tutte le altre forme di vita in maniera rispettosa.

LA LEGGE UNIVERSALE : La Legge Universale è quella conoscenza, quella consapevolezza che tutte le cose vive, che tutta la vita ha dentro di sè quella vitalità, quella forza che può raccogliere dal proprio interno tutto il necessario per la propria crescita e per la fruizione di essa.

LA LEGGE DELL’AMORE : La Legge dell’Amore è quella legge secondo la quale si pone il benessere degli altri, la preoccupazione e il sentimento per altri, al di sopra del proprio SE`. La Legge dell’Amore tratta di quella stretta affinità che l’umanità sente con tutte le forze positive con le quali può associarsi, proprio in quanto positive.

LA LEGGE DELLA CLEMENZA : La Legge della Clemenza è quella legge che permette ad una persona di perdonare tutti gli errori; di perdonare sia gli sbagli che altri commettono nei tuoi confronti, sia gli errori che tu fai nei confronti degli altri. Questo significe essere clemente. Essere clemente è affine alla Legge dell’Amore, e quando si ubbidisce alla Legge della Clemenza non esistono più errori nel mondo.

LA LEGGE DELLA GRATITUDINE : La Legge della Gratitudine viene governata dalla Legge della Risonanza. Questa Legge afferma che più esprimiamo gratitudine per le cose che ci piacciono nella vita, e più attiriamo a noi delle cose per le quali essere grati.

LA LEGGE DELLA PAZIENZA : La Legge della Pazienza afferma che tutte le cose hanno i loro tempi e la loro stagione. Poiché tutto nel Copione Divino si svolge in Tempo Divino, la pazienza diventa una virtù per la quale comprendiamo che la focalizzazione allineata prima o poi porterà i pensieri, le parole e le azioni alla loro giusta fruizione. Nel gioco della

Volontà Divina, ci si accorge che ciò che non porta ad immediata fruizione, semplicemente non è destinato a farlo in quel preciso momento.

LA LEGGE DELL’ESEMPIO : La Legge dell’Esempio afferma che la forza più potente di cambiamento arriva nel momento in cui ogni individuo agisce secondo quello che dice. Essa afferma che ogni persona, concetto o cosa può servire come esempio da seguire per gli altri.

Coloro che sono serviti da esempio, per il loro amore, il servizio e la condivisione del meglio di sé, hanno aiutato a portare libertà, gioia, bellezza e pace su questo piano d’esistenza. Gli individui che desiderano un mondo migliore vengono incoraggiati a vivere la loro verità in ogni momento, ogni giorno, in una maniera che onora tutta la vita.

LA LEGGE DELLA TOLLERANZA : La Legge della Tolleranza viene associata alla Legge del Rispetto. E’ una Legge che ci ispira a riconoscere la divinità in ognuno. Questo riconoscimento ci sposta oltre il giudizio e la separazione che provengono dai pregiudizi che riguardano razza, religione, cultura, convinzione, età o appartenenza sessuale.

Tratto dal libro : L'ARTE DI VIVERE IN RISONANZA di Jasmuheen

MARINELLA..{#emotions_dlg.big-hug}

(Nessun oggetto)

{#emotions_dlg.big-hug}

Login utente

test