Aspirapolvere cosmica...BUCO NERO...

Aspirapolvere cosmica

< Ieri
11 settembre 2008
Domani >

Sistema binario composto da Cygnus X-1 (sulla destra) che attira a sé la stella HDE 226868 (a sinistra).

Scarica

Com’è
fatto un buco nero? La risposta forse si trova a circa 6 mila anni luce
dalla Terra, nella costellazione del Cigno. È qui che si nasconde
Cygnus X-1, una delle più potenti sorgenti di raggi X conosciuta finora.
A
far insospettire gli astronomi sono proprio le caratteristiche di
questo ultracompatto oggetto celeste, che ha una massa che è quasi 9
volte quella del Sole e che cambia continuamente luminosità. Un
comportamento, che secondo gli esperti sarebbe tipico dei buchi neri.
Cygnus X-1 fa parte di un sistema che comprende anche una stella supergigante chiamata HDE 226868, la cui superficie è completamente deformata dalla gravità del suo supermassivo “compare”.
In
quest’illustrazione artistica è ben visibile Cygnus X-1, sulla destra,
che con la sua attrazione gravitazionale “risucchia” polveri e gas
prodotti dalla stella (a sinistra).

I buchi neri secondo gli artisti: giganteschi cavalloni spaziali e piranha inferociti

[E. I.]

Foto: © ESA, Hubble

Login utente

test