Cos’è la Coscienza Cristica? Si parla tanto del Cristo, ma chi è o cosa si intende per Cristo?

Cos’è la Coscienza Cristica? Si parla tanto del Cristo, ma chi è o cosa si intende per Cristo?

La prima associazione che viene naturale fare con la parola Cristo, è Gesù. In effetti, potremmo dire per tradurre più velocemente, che Gesù, grande Maestro, incarnava la coscienza Cristica.

Il Cristo è una coscienza, è il Tutto, è il modo di vedere la Vita e il mondo con gli occhi di Dio, come se in quello stato di coscienza la personalità individuale non esistesse più; o meglio, la personalità è al completo servizio del Tutto, cioè di Dio.

Nella coscienza Cristica si diventa Uno con Dio, si prende coscienza di Essere Dio. Chi è nella coscienza Cristica pone completamente la sua vita al servizio di Dio, in qualunque modo Egli chieda di servire. Questo non significa che dobbiamo finire tutti sulla croce, ma come ci ha insegnato Gesù, mettere tutto al servizio del tutto, essere pronti e disposti a qualsiasi cosa.

Visto che Dio è tutto, è anche noi, quindi, fondamentalmente siamo al servizio di noi stessi. In questa coscienza si è Amore, e tutto ciò che ne consegue: pace, serenità, completezza, gioia…

Dio è tutto intorno e dentro di noi, è il nostro pensiero, il nostro corpo, il nostro cuore, l’aria che respiriamo, il suolo su cui camminiamo, il Sole, una formica, una pianta, è tuo padre, tua madre, tuo fratello, il tuo migliore amico, la persona più antipatica che conosci, la persona più lontana che non conosci, l’Universo… insomma Tutto.

Dio é la Vita. Questa coscienza è la coscienza di essere Uno, di essere Luce, di essere Amore, che è incondizionato, come gli occhi di Dio; ed ora attraverso quello che in termini cristiani viene chiamato lo spirito santo, si sta diffondendo in ognuno di noi.

La nostra natura, volenti o nolenti, consapevoli o non consapevoli, è quella di raggiungere questo obiettivo, di raggiungere questa coscienza… e ci arriveremo tutti, chi prima chi dopo. Il concetto di “raggiungere” non deve, però, essere frainteso: non si raggiunge qualcosa di esterno a noi, piuttosto vuol dire permettere di essere, a un qualcosa che in realtà è già dentro ognuno di noi!

Nello scritto che segue useremo questa legenda: Io Sono = Dio, ogni parola in maiuscolo tipo Io, Mio, si riferisce a Dio come se parlasse in prima persona.

Io Sono Dio, sono nel tuo cuore e il tuo cuore allo stesso tempo, Sono in tutte le cose manifeste, Io Sono infinito tempo, infinito spazio e suono, infinita vibrazione in eterna trasformazione, in eterno movimento, Sono pura coscienza.

Io Sono la Via e voi non Mi seguite…
Io Sono la Verità e voi non Mi vedete…
Io Sono la Vita e voi non Mi date valore…
Se siete infelici non rimproveratelo a Me.
Svegliati! Tu sei l’Io Sono.

Io Sono il tuo Cuore che ti parla dall’interno, anche se tu ora percepisci arrivare la Mia voce da qualcuno apparentemente al di fuori di te. Io sono Dio, sono la tua coscienza, ascolta queste parole che ti dono dall’interno per far prendere coscienza alla tua mente come ascoltarmi. Dunque Io ti parlo sempre, continuamente, da ogni forma e dimensione, da tutto ciò che è, dentro e fuori di te. Tu che più volte Mi hai cercato all’esterno, in libri o attraverso maestri, corsi, discipline, riti ecc., per trovarmi e vedermi bastava solo che aprissi gli occhi, benché pur tenendoli chiusi, tu mi guardi comunque, al tuo interno, come Mi stai guardando nel guardarti allo specchio, poiché Io Sono tutto ciò che esiste, te compreso, sebbene tu non riesca ancora a crederlo.

Fonte: Carlo Z.

https://essenimoderni.com › cose-la-coscienza-cristica-si...

 

Login utente

test