L’ENERGIA CRISTICA

L’ENERGIA CRISTICA

“La scuola di Gesù fu quella Essenica, la cui parola significa medico-sanatore-terapeuta, perché la parola assè, in aramaico, ha questi significati. Infatti, gli Esseni erano definiti terapeuti e guaritori. E non solo guarivano il corpo fisico, ma pure quelle infermità che affliggevano le anime, che sono peggiori delle malattie. Ed è così che questi Esseni terapeuti, venivano chiamati Nazareni, come viene denominato anche Gesù: il Nazareno. È chiaro che l’iniziato Gesù, non realizzò in sé la cristificazione per virtù della carne, quanto per virtù dello spirito; e non come un dono di nascita, ma per opera e merito della sua iniziazione e della sua ri-nascita. Così tutti i ri-nati, avendo ricevuto un’iniziazione vera ed essendo risorti dalla morte (dell’io n.d.r.), diventano, per propri meriti, Re, Sacerdote e Terapeuta, titoli che donano l’energia cristica appena nata, come il divino bambino che riceve i tre doni dai re magi d’oriente. Il Cristo, ossia l’energia che guarisce e sana, è l’entità più elevata del nostro pianeta Terra ed è la massima realizzazione nel piano dello spirito. È chiaro che questo stesso Principio, in altri tempi e in tradizioni diverse, veniva identificato con altri nomi. Questa “entità energetica”, è stata sempre fra di noi, però gli uomini non la riconoscono, perché il potere religioso ci ha speculato sopra camuffando la sua vera essenza. Cosa che non si può occultare in questo momento particolare perché questa Entità Solare si è attivata al cento per cento e tutti gli errori, gli inganni e le menzogne, sono come i “nodi che vengono al pettine”, ed è soltanto l’inizio. Questa attivazione, con ogni probabilità, si deve al cambio magnetico del nostro sole e ora, questa bellissima energia d’Amore è alla portata di tutti, credenti e non, perché il “Cristo della Seconda Venuta” è già tra di noi ed è un’energia che ha il dono di mettere le cose a posto e non ha nessunissima importanza il nome che gli viene attribuito nelle diverse culture, perché è universale e chi vibra alla stessa frequenza, può guarire se stesso ed aiutare a guarire il prossimo e madre Terra. La cosa più bella è che colui che si adopera in questo senso, non soltanto renderà un servizio al prossimo, ma contribuirà a guarire il pianeta. Ecco allora, che l’Energia Maestra, Cristica, o come vogliamo chiamarla, risponderà, perché semplicemente è stata riconosciuta. Non sarà più vista come un uomo fissato con i chiodi ad una croce, immobile e sofferente, ma come il Cristo Glorioso, un’Energia d’Amore che salva l’umanità dalla notte buia dell’ignoranza e da tutti coloro che ci vorrebbero ancora assoggettati alle paure e al peccato. Cose queste che provocano infermità non soltanto nei corpi ma anche nell’anima, perché il senso di colpa è come un veleno che pian piano corrode tutto il sistema biologico dell’individuo, fino a distruggerlo completamente. La differenza la fanno la consapevolezza e la forza di volontà. Immaginate ora migliaia di persone che, simultaneamente,  manifestano questa potentissima energia vitale proiettandola per la guarigione della terra, accelerando così il processo della nuova “Età dell’Oro”. Concludendo, vi propongo una frase del Maestro per bocca di Matteo 10.16:“… predicate che il regno dei cieli è vicino. Guarite gli infermi, resuscitate i morti, sanate i lebbrosi, cacciate i demoni. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date. Non procuratevi oro, né argento, né moneta di rame nelle vostre cinture, né bisaccia da viaggio, né due tuniche, né sandali, né bastone, perché l’operaio ha diritto al suo nutrimento…” Il tempo di agire è arrivato, tocca a noi scegliere. Considerate questo breve scritto come un piccolissimo seme che nel tempo germoglierà, si svilupperà, e darà alla luce i suoi meravigliosi frutti”…

Un (altro) giardiniere

di Alfredo Di Prinzi (http://www.kuthumadierks.com/)

Fonte: http://www.purocuorefranoi.com/energia_di_guarigione_o_il_cri.html

Login utente

test